Progettazione, realizzazione e gestione impianti trattamento rifiuti

S.I.T. dagli anni ‘80 progetta e costruisce discariche, impianti di selezione e di frazioni differenziate di rifiuti solidi urbani, impianti di compostaggio e impianti di produzione CDR.

Specializzatasi nell’impiantistica S.I.T. propone ai propri clienti, oltre a produzioni standardizzate e modulari, anche soluzioni su misura, partendo dallo studio di fattibilità ai rilievi in loco, dall’engineering mirato alla realizzazione chiavi in mano, dal business plan alla gestione in regime di concessione pubblica, avvalendosi di uno staff multidisciplinare composto da tecnici di comprovata esperienza.

Per quanto concerne la qualificazione all’esecuzione di lavori pubblici SIT è in possesso di attestato SOA per le seguenti categorie e classifiche:

OS14

Impianti di smaltimento e recupero rifiuti CLASSE IV per lavori fino € 2.582.000

Costruzione e manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti di termodistruzione dei rifiuti e connessi sistemi di trattamento dei fumi e di recupero dei materiali, comprensivi dei macchinari di preselezione, compostaggio e produzione di combustibile derivato dai rifiuti.

OG 9

Impianti per la Produzione di energia elettrica CLASSE  OG 9 III bis fino a € 1.500.000.

Riguarda la costruzione, la manutenzione o la ristrutturazione degli interventi puntuali che sono necessari per la produzione di energia elettrica, completi di ogni connessa opera muraria, complementare o accessoria, puntuale o a rete, nonché di tutti gli impianti elettromeccanici, elettrici, telefonici ed elettronici, necessari in termini di funzionamento, informazione, sicurezza e assistenza. Comprende le centrali idroelettriche ovvero alimentate da qualsiasi tipo di combustibile.

Impianto di Sandrigo

L’impianto è ubicato in via Galvani n.85 a Sandrigo (VI) ed è finalizzato alla valorizzazione della raccolta differenziata di imballaggi in materiale plastico e metallico (multimateriale leggero) proveniente dalla raccolta presso i Comuni.

Il processo produttivo prevede che i rifiuti siano sottoposti ad attività di:

  • pulizia con individuazione e separazione di materiale non conforme
  • cernita meccanica e manuale, con riduzione di volumetria del materiale mediante pressatura;
  • separazione con suddivisione del materiale nella varie tipologie di recupero;
  • imballo per la successiva spedizione al recupero o allo smaltimento.